TAKING TOO LONG?
CLICK/TAP HERE TO CLOSE LOADING SCREEN.

Fine Art Print

scopri la fine art

La stampa Fine Art è una stampa a ink-jet (getto d’inchiostro) su carta appositamente studiata che non ha niente a che vedere con la carta fotografica.
E’ una metodologia che è iniziata professionalmente nel 1994 con Epson che ha realizzato la prima stampante benché Canon affermi che già nel 1977 aveva inventato una tecnologia simile chiamata bubble jet.
Senza annoiarvi troppo con la storia e le spiegazioni tecniche di questo straordinario metodo, possiamo dire che la stampa a getto d’inchiostro ha una durata nel tempo (certificata da standard internazionali) enormemente superiore alla stampa su carta fotografica, alcuni tipi d’inchiostro arrivano ad esser certificati per una durata di 100 anni, cosa assolutamente impensabile per una carta fotografica a meno che non la si tenga chiusa al buio in un cassetto.
Inoltre tale tipo di trattamento ha una quantità e ricchezza di sfumature di colore e dettaglio che non è possibile raggiungere con nessun altro metodo di stampa oggi presente al mondo.
Cercando sulla rete, per indicare questo tipo di stampa, troverete anche il termine “giclée” derivato dal termine francese gicleur che significa spruzzare. Malgrado l’aura francese il termine è stato coniato negli Stati Uniti per indicare la medesima cosa: una stampa ai pigmenti di colore o a getto d’inchiostro.
La stampa a getto d’inchiostro è conforme ai più restrittivi valori di durata e qualità museale delle stampe, su carte ed inchiostri certificati rispetto agli standard dettati dalla Norma ISO 9706, questo significa che è richiesta e considerata dai musei e dalle gallerie d’arte come lo standard di riferimento nella stampa fotografica contemporanea.

rfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-sliderfwbs-slide